Benvenuto su Valdagno.info
I BUNKER DEL COMANDO TEDESCO IN ITALIA: UNA PROPOSTA DI RECUPERO PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 24 Aprile 2010 09:01

In appendice al Volume presentato nel Salone delle Fonti a Recoaro il 20 aprile 2010 "Bombs Aways", documentata storia del bombardamento delle stesse Fonti il 20 aprile 1945 e delle ricadute militari e politiche di questo avvenimento (volume curato dagli storici Maurizio Dal Lago, Giorgio Trivelli, Luca Valente, Franco Rasia e Giuseppe Versolato, editore Menin - Schio ), è di particolare e inedita rilevanza la ricerca minuziosa compiuta da Franco Rasia  sui bunker militari tedeschi realizzati sul territorio.

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Aprile 2010 07:14
Leggi tutto...
 
ESSERE STUDENTI A VALDAGNO PRIMA E DOPO IL 19 APRILE 1968 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 27 Febbraio 2010 19:14

La giornata del 19 aprile a Valdagno con i noti disordini provocati da una situazione divenuta insostenibile per gli operai della Marzotto è nota a tutti ed è stata riportata non soltanto dal quotidiani dell’epoca ma anche da volumi di storia sindacale come un momento particolarmente significato della storia della contestazione di quegli anni. 

Ma gli studenti, nati nei primi anni ’50, per gran parte figli degli stessi operai, come hanno vissuto quella giornata? E chi erano e come vivevano quel particolare momento? Scopriamo così che la realtà giovanile di quegli anni partecipava con vivacità ai mutamenti in atto.

In una vivace serata, tenuta il 30 Aprile 2008 a palazzo Festari all’interno del ciclo di incontri a cura del I.I.S.S."G.G.Trissino" sdi Valdagno nei 40 anni da quella data (“Riprendiamoci il ’68”), il prof. Francesco Busato ha svolto una ricostruzione del mondo studentesco e dei suoi fermenti in quell’epoca.

Pubblichiamo qui in formato PDF il testo del suo intervento

 
ORDINARIAMENTE STRAORDINARIO PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 12 Febbraio 2010 11:03

Riflessione religiosa settimanale  a cura don Gianluca Padovan della parrocchia di San Clemente di Valdagno

Dio. Pur chiamandolo con nomi diversi, quasi tutti gli uomini credono che esista un Dio. Un Dio che ha creato il mondo, che ha dato inizio a tutte le cose, ci vuole. Altrimenti dovremmo pensare di essere solo il frutto di un caso, di una coincidenza.

Leggi tutto...
 
PARTECIPAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE MANIFESTAZIONI OPERAIE DEL '68 A VALDAGNO PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 23 Gennaio 2010 08:40

Nelle dure lotte operaie esplose nell'aprile del '68 con l'abbattimento della statua di Gaetano Marzotto e concluse con l'occupazione del febbraio del '69, ci fu anche una partecipazione degli sudenti valdagnesi? E, se affermativamente, in quali forme si manifestò?

Francesco Boschetto ha pubblicato su "Quaderni del Centenario del Centro Studi Ettore Lucini" (n. 4/2003) una ricerca in cui svolge la tesi che gli studenti fossero pienamente coinvolti e attivamente presenti consapevoli di quale fosse la posta in gioco anche per il loro futuro (il testo della ricerca in PDF qui)

Ultimo aggiornamento Sabato 23 Gennaio 2010 08:48
 
LUNGO LE VECCHIE STRADE DI CEREDA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 22 Aprile 2010 15:30

In collaborazione con "G.E.S. Cereda" e "Gruppo culturale Cereda" è stato approntato un opuscoletto che qui pubblichiamo per gentile concessione degli autori con il tracciato e allegata documentazione  di un piacevole percorso turistico culturale alla scoperta di angoli suggestivi e meno conosciuti del nostro territorio. (vedi qui in formato PDF)

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Aprile 2010 15:39
 
1881-PRIMAVERA RECOARESE DI FEDERICO NIETZSCHE PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 30 Maggio 2010 18:40

di Antonio Bolcato

In una targa murata sul Porticato Lelia alle Fonti Centrali di Recoaro si legge: "Recoaro, come paesaggio, / è una delle mie più belle esperienze» / FREDRICH WILHELM NIETZSCHE / FILOSOFO TEDESCO (1844 — 1900) / A RECOARO NELLA PRIMAVERA DEL 1881 / SI CURO' CON QUESTE ACQUE". Quella cura influì beneficamente sulla salute di Nietzsche e sullo sviluppo del suo pensiero, come si rileva dal suo Epistolario e dalle sue Opere. Il soggiorno recoarese, infatti, portò un miglioramento nella qualità di vita del filosofo, che nella cittadina termale ebbe l'intuizione dello "Zarathustra".

Ultimo aggiornamento Domenica 30 Maggio 2010 18:56
Leggi tutto...
 
Bomb Away PDF Stampa E-mail
Scritto da Franco   
Venerdì 16 Aprile 2010 18:49

Bomb Avay

 Scarica il programma, clicca qui.

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Aprile 2010 15:22
 
QUELLO CHE L'AMMINISTRAZIONE DI VALDAGNO VORREBBE FARE (E FORSE FARA') NEI PROSSIMI CINQUE ANNI PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 29 Ottobre 2009 16:06

 

Lo l'8 luglio del 2009 si è tenuto il primo Consiglio Comunale della nuova legislatura. In tale occasione, secondo le norme previste dal regolamento, Il sindaco, Alberto Neri, ha presentato al Consiglio le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato.

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Ottobre 2009 16:10
Leggi tutto...
 
IL COLLE DI PANINSACCO IL CASTELLO OMONIMO E LA CHIESA DI SANTA MARIA Notizie storiche PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 11 Marzo 2010 10:50


Ricerca a cura di LUIGI BORTOLASO

Il colle di Paninsacco

(Pubblicata su "Appunti-Vita della Valle dell'Agno", aprile 1988) Il colle di Paninsacco, per la sua posizione, per il suo aspetto, per i ruderi del castello che lo adornano e per l'antico tempio, suggestivo di arte e di ricordi, rappresenta per Valdagno ed in particolare per Maglio di Sopra un luogo caro per le sue antiche memorie e gloriose tradizioni.
La popolazione infatti che ancora oggi vi si reca numerosa, specialmente nel mese di maggio, ritrova lassù i segni del passato e rivive l'origine delle lontane leggende.

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Aprile 2012 23:51
Leggi tutto...
 
MA DI CRISTIANO IN ITALIA (E IN EUROPA) NON C’E’ SOLO IL CROCIFISSO NELLE SCUOLE PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 05 Novembre 2009 13:54

sull’argomento: crocifisso no nelle scuole, riportiamo la seguente citazione da: http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/11/04/effetto-valanga-col-croficisso-via-anche-le-chiese-bach-leonardo-da-vinci/

Effetto valanga: col Crocifisso via anche le chiese, Bach, Leonardo da Vinci

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Novembre 2009 13:59
Leggi tutto...
 
INTERVENTI: CROCEFISSO NELLE SCUOLE SI', MA VALDAGNO E' ANCORA CRISTIANA? PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 05 Novembre 2009 13:30

 L'attualità ha portato all'attenzione il problema del Crocefisso nelle scuole. Con una generale disapprovazione dell'intervento della Corte di Strasburgo, ci sembra, ma questa occasione ci offre l'occasione di un intervento che ha il sapore un po' della provocazione. Ci auguriamo che sul tema: "Valdagno, quanto religiosa?" questo testo solleciti ulteriori apòorfondimenti.

La Corte Europea ha deciso che il Crocefisso nelle aule scolastiche può condizionare gli alunni nella loro libertà di scelta. Ciò ha scatenato una serie di reazioni molto vivaci e anche polemiche. Molta gente comune si è indignata indicando nel Crocefisso il segno di una identità nazionale e anche di una civiltà che ha formato il nostro popolo.   Apriamo una discussione.

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Novembre 2009 13:42
Leggi tutto...
 
LA VALLE DEL BOIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 12 Ottobre 2009 09:23

La valle del Boia inizia a 1200 m da una località chiamata Lasta Cattiva e termina a quota 400 m sotto il ponte austriaco nei pressi della chiesa di Campotamaso. Lungo il percorso ogni sommità ed anfratto che cingono l'alta valle possiedono un proprio nome e, con ogni probabilità, un particolare significato anche se non sempre noto.
  Osservando le cime da sinistra verso destra, troviamo il “Sengio del Lovo”: nome di chiara derivazione veneto latina significante lupo. Più in alto si trova la "Pria del Bovarle”. La terminologia è probabilmente cimbra ma di significato sconosciuto.
  Proseguendo ancora verso destra appaiono gli spigoli del Realto con resti di opere risalenti alla prima guerra mondiale. Arriviamo poi a "Lasta Cattiva" massima quota della valle. Alle sue spalle si erge cima Marana.

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Ottobre 2009 14:14
Leggi tutto...
 
VALDAGNO TRA RIVOLUZIONE E ARRIVO DEI FRANCESI PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 11 Febbraio 2010 09:30

di Giovanni A. Cisotto

Giovanni Cisotto, valdagnese, è un valido storico e ricercatore di storia locale. Si è interessato in modo particolare di storia religiosa, con numerossimi saggi e sua, in particolare, è l’importante “Bibliografia Storica della Valle dell’Agno” raccolta di fonti e di studi, strumento indispensabile per ogni ricerca storiografica sulla vallata. Il saggio che qui pubblichiamo risale al 1989, duecentesimo anniversario della Rivoluzione Francese che ebbe importanti riflessi politici ma anche culturali anche sul territorio valdagnese. (apri in formato PDF)  

 
BREVI CENNI STORICI SUL COMUNE DI CASTELGOMBERTO PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 10 Maggio 2010 11:13

Sicuramente popolato fin dall'età del bronzo, Il territorio del comune di  Castelgomberto  si estende in parte lungo la Valle dell'Agno e un'altra parte lungo la parallela vallata orientale della Val dell'Onte, dove è situata la- frazione di Valle. Vi risiedono 6.193 persone, in continua crescita demografica rispetto l'alta valle dell'Agno, il capoluogo compreso, dove invece la popolazione è in calo progressivo. Ha una superficie di 17,28 chilometri quadrati ed è situato a 145 metri sul livello del mare.

Leggi tutto...
 
ALLOR CHE IN VAL DELL'AGNO SI ANDAVA IN DILIGENZA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 22 Febbraio 2010 19:04

Un viaggio,da Trissino a Recoaro, 160 anni fa: dopo Napoleone, ma prima del treno, della Marzotto, della s.s. 246

di Giorgio Trivelli

(pubblicato in "Appunti - vita della VAlle dell'Agno - maggio 1989)  

Giugno 1825.

L'omnibus di Angelo Crosara di Valdagno ha undici posti a sedere. Quattro cavalli sudati lo tirano sbuffando, il postiglione a cassetta sembra un domatore del circo, ci tiene a far bella figura, è un punto d'onore distinguere la sua vettura dai villici carriaggi che sfilano, lenti, carichi, asino-trainati, lungo la strada assolata che porta in vista dell'abitato di Trissino.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Febbraio 2010 19:14
Leggi tutto...
 
ANNO 2012 LA FINE DEL MONDO PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 28 Maggio 2010 16:02

Gentile Redazione, invio questa mia riflessione sulla "crisi" che stiamo tutti attraversando, morale ed etica non solo economica e vi chiedo gentilmente, se possibile, di pubblicarla. Grazie

Di Osvaldo Ferrini

Sta arrivando la fine del mondo? Qualche preoccupazione dovremmo averla.
Gli scienziati annunciano che l'effetto serra scioglierà i ghiacciai con preoccupanti conseguenze: innalzamento del livello dei mari, terre sommerse, gravi siccità, uragani, non ci sarà cibo e acqua per tutti, non sappiamo più se quello che mangiamo ci fa bene o aumenta la quantità di veleni... Le ricorrenti epidemie sollevano allarmi.

Ultimo aggiornamento Venerdì 28 Maggio 2010 16:14
Leggi tutto...
 
ANALISI E RIFLESSIONE SU BROGLIANO 20 ANNI FA, E OGGI QUANTO E' CAMBIATO? PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 04 Gennaio 2010 20:09

Di Flavio Frizzo

 Dalla strada che scende, diritta e ripida dopo Palon, si vede subito Il paese a cavallo tra il piano e le prime pendicl della collina, indeciso quasi da qua le parte andare ... Restare amorevolmente avvinto alla tradizione della periferia più autentica o farsi coinvolgere, in pieno, dallo sviluppo più lineare del fondo valle.

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Gennaio 2010 20:14
Leggi tutto...
 
IL CROCIFISSO NON OSTACOLA MA GARANTISCE LA LIBERTA' RELIGIOSA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 15 Novembre 2009 19:28

Di Stefano Dall’Ara consigliere provinciale UDC

Vorrei portare sul sito Valdagno.info una mia riflessione sulla recente vicenda (e forse già dimenticata) a proposito della questione del Crocifisso. La Corte di Strasburgo con la condanna del crocifisso nelle scuole ha pronunciato una sentenza che non solo è andata oltre le sue competenze (e la sua stessa giurisprudenza), ma ha dato una interpretazione della libertà religiosa che è soprattutto non contro una religione ma contro l’uomo.

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Novembre 2009 19:36
Leggi tutto...
 
LE FOSSE DI NOVALE, UN SITO DI PRIM'ORDINE PER LO STUDIO DELLA PROTOBOTANICA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 20 Marzo 2010 16:08

  
Forse pochi lo sanno, ma a Novale esiste un interessante sito archeologico della Valle dell’Agno: per la paleobotanica è tra i più importanti della nostra regione. Ne dà una descrizione l’appassionato esperto Dario Savi sul numero 2/2004 del "Il Nostro Campanile"

I FASE: storico - geologico - ambientale 
   
Storico
   
Nel XIX secolo molti sono i cultori delle discipline geologiche, paleontologia geologia ma soprattutto paleobotanica, che con le loro ricerche hanno contribuito a valorizzare e far conoscere al mondo scientifico il sito delle Fosse di Novale (dal punto di vista paleobotanico è tra i più interessanti siti della Regione Veneto).

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Marzo 2010 16:13
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 5